At Sea Compilations – Efflorescence 2

“Mike”, cantata da Claudio Cataldi, fa parte dell’ottima compilation “Efflorescence 2”, a cura di At Sea Compilations. “Hello we’re not enemies”, da cui è tratta la canzone, è ancora disponibile sul Bandcamp di Seashell Records.

Dkfm – The Cure in other voices

Un po’ in ritardo segnalo che la cover che io e Claudio Cataldi abbiamo realizzato di “Close to me” dei Cure (per il tributo “The Cure in other voices”) è stata trasmessa su Dkfm.

The Cure In Other Voices

È uscito oggi un maxi tributo (ben 32 band) ai Cure, “The Cure in other voices”, coordinato da The Blog That Celebrates Itself. Io (con Claudio Cataldi alla voce) partecipo con una cover di “Close to me”.

Perché “Hello We’re Not Enemies”

L’idea alla base di “Hello We’re Not Enemies” (in edizione limitata in cassetta e in versione digitale a partire dal 17 giugno su Seashell Records) è l’importanza dell’empatia – la consapevolezza che ognuno ha una propria storia – in un momento in cui le relazioni tra le persone sono basate sull’aggressività e sulla divisione tra noi e loro: dunque eccoci qui, non siamo nemici. L’album è anche un piccolo atto d’amore nei confronti dell’Islanda, paese che ho visitato l’anno scorso: la data di uscita non è casuale, visto che il 17 giugno è anche la festa nazionale dell’Islanda.  Le canzoni di “Hello We’re Not Enemies” sono nate grazie alla collaborazione con alcuni fantastici artisti come l’australiano Ian Bonnar (In Every Dream A Nightmare Waits), Claudio Cataldi, Fabrizio De Felice (Bialogard), Giuseppe Musto (Il ragazzo del Novantanove), Raniero Federico Neri (Albedo) e Giampiero Riggio (Haas). Se l’album funziona è merito loro.

Hello we’re not enemies

Il nuovo album di Novanta s’intitola “Hello we’re not enemies” e uscirà il 17 giugno in edizione limitata in cassetta e in digitale per Seashell Records. Sette brani che vedono la partecipazione di artisti di grande talento: Ian Bonnar (In Every Dream A Nightmare Waits), Claudio Cataldi, Fabrizio De Felice (Bialogard), Giampiero Riggio (Haas), Giuseppe Musto (Il Ragazzo Del Novantanove) e Raniero Federico Neri (Albedo).