Ascolta la cover di “Under the wheels” dei My Vitriol realizzata da 8 band shoegaze italiane

Un progetto collettivo al quale è stato bello partecipare. Ecco il pezzo che ho scritto per Shoegaze Blog.

Shoegaze Blog

In a State of Flux è un festival itinerante di musica shoegaze e dream pop. Per la prima metà del 2020 erano previsti diversi appuntamenti, tra i quali anche uno all’estero, a Dublino, il 2 maggio. Solo che poi è arrivato il coronavirus e la rassegna è saltata. Così, In A State Of Flux si è trasformato in una sorta di supergruppo virtuale che coinvolge alcuni dei membri di otto band shoegaze italiane: Clustersun, In Her Eye, Elizabeth The Second, Mystic Morning, Novanta (nello specifico: io), Rev Rev Rev, Stella Diana, We Melt Chocolate. Insieme abbiamo realizzato – ovviamente da remoto – una versione rallentata e dream-gaze di Under the wheels, canzone della band cult britannica My Vitriol. Il brano fa parte del capolavoro Finelines, uscito nel 2001, tra i 20 dischi shoegaze più belli degli anni Zero secondo Shoegaze BlogAscolta…

View original post 109 altre parole

Constellation/ collapse

Roaming Tracks è un progetto simpatico con delle regole molto semplici: cinque musicisti contribuiscono a distanza alla composizione di una traccia inedita, aggiungendo uno strumento ciascuno. “Constellation/collapse” è un brano che è nato in queste lunghissime giornate di isolamento sociale: le chitarre sono di Mario Lo Faro (Clustersun) e Mathias Bourgonjon (Blue Yser), il basso di John Distefano (Good Morning Finch), il synth di Ben Moro (Elizabeth The Second) e la drum machine, beh, è opera mia. Ulteriori informazioni qui.

Roaming Tracks · Constellation/Collapse